Scuola.jpg

PENSY PRO ENERGY: SCUOLA PER UN FUTURO SOSTENIBILE

Il progetto, composto da due aree distinte ovvero scuola materna e parco verde attrezzato, coniuga diverse soluzioni tecnologiche:  una serra bioclimatica per l’accumulo di calore, impianti controllati da sistemi di domotica,  alimentati da fonti rinnovabili (solare termico e fotovoltaico); la geotermia invece viene utilizzata per la climatizzazione degli ambienti interni.

Queste soluzioni impiantistiche, legate anche ad un’attenta progettazione dell’involucro, permettono di classificare questo intervento nella classe energetica A+.

Durante le fasi di realizzazione del complesso si distinguono in maniera evidente le scelte progettuali dell’involucro e gli interventi di tipo gestionale; le prime considerano la caratterizzazione delle superfici opache e trasparenti da un punto di vista energetico, le seconde invece gli impianti, i sistemi di controllo e il piano di manutenzione della scuola.

Nella progettazione e successiva realizzazione degli elementi dell’involucro sono state messe in opera stratigrafie che garantiscono standard elevati di isolamento termico e una scelta di materiali naturali come sughero e fibra di legno, con l’obiettivo di ridurre l’impatto ambientale dell’edificio e dei sui componenti. Per gli aspetti impiantistici, formati da molti complessi sottosistemi, l’automazione tramite la domotica risulta fondamentale per consentire una totale integrazione tra le diverse funzioni presenti e, attraverso un’interfaccia multimediale, tiene aggiornata l’utenza sul comportamento energetico dell’edificio.

Nello specifico, i sistemi che compongono il progetto sono: 

  • impianto di climatizzazione composto da un sistema radiante misto pavimento/parete 
  • la generazione di energia termica e acqua calda sanitaria è affidata ad una Pompa di Calore geotermica ad elevata efficienza 
  • impianto di VMC (ventilazione meccanica controllata) e recuperatore di calore 
  • impianto di illuminazione ibrida controllata composto da lampade ad elevata efficienza energetica, apparecchi dotati dimmer, sensori di luminosità e centralina di regolazione
  • serra solare per l’accumulo di energia termica gratuita
  • sistema di schermatura esterno (tende) e l’apertura delle vetrate in copertura per limitare inopportuni accumuli di calore nella stagione estiva
  • sistema solare attivo per la produzione di energia elettrica

 

Tutte queste soluzioni, messe a sistema tra loro, consentono a questo progetto di posizionarsi ad un livello di efficienza energetica molto elevato considerando il parco di edifici scolastici presenti in Italia; sicuramente un ottimo inizio per poter migliore anche questa tipologia di strutture.